MacBook Pro 16 (Foto Antonio Dini)

Tutte le tastiere di computer portatili o fissi sono configurabili a piacere, perché è possibile assegnare a ogni tasto un valore differente da quello stampato sul pulsante. Esistono maschere in silicone da sovrapporre alla tastiera con già predisposti per lingue con caratteri differenti (cinese, giapponese, thailandese, greco, russo, ecc…) oppure per azioni specifiche per software professionali (per il montaggio video o audio, per esempio), ma esiste un metodo ancora più efficiente.

A raccontarlo è un recente brevetto depositato da Apple presso l’apposito organo statunitense US Patent & Trademark Office (Uspto) che punta su un’idea molto pragmatica: ogni tasto nasconde infatti un mini display che può mostrare simboli, lettere o caratteri a piacere per modificare al volo l’array senza troppa fatica. Un po’ come per il TouchBar introdotto sui MacBook quattro anni fa, ma esteso all’intera tastiera.

prototipo tastiera apple
(Foto: Patently Apple)

La speciale tastiera ipotizzata nel brevetto include diodi con una mini griglia di pixel per creare i simboli o i caratteri a bassa risoluzione e consumando un quantitativo minimo di energia così da non intaccare troppo l’autonomia della batteria. Non sarebbero dunque pensati per rappresentare immagini dettagliate, ma solo di servizio. L’introduzione di questa tecnologia aprirebbe scenari molto interessanti.

Si potrebbe infatti supportare qualsiasi lingua e alfabeto, ma soprattutto lascerebbe piena libertà di associare gli array dei tasti a software specifici. Per esempio i programmi di editing video potrebbero trasformare la tastiera in un concentrato di scorciatoie per tagli, scorrimenti veloci o lenti e quant’altro. Oppure nei videogiochi si potrebbero assegnare selezioni rapide per i titoli più adrenalinici dove ogni frazione di secondo conta.

Infine, ci sarebbe un grande beneficio anche a livello produttivo perché Apple realizzerebbe un solo modello di tastiera per ogni mercato senza dover stampare varianti (ogni tanto con qualche problema). La soluzione si adatterebbe sia ai Macbook sia alle tastiere accessorie per iMac e Mac Mini. Un’idea molto interessante, chissà se rimarrà soltanto a livello concettuale o troverà la via della produzione.

The post Apple sta pensando a una tastiera con un mini display per ogni tasto appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it