Tre cubi volanti, capaci di muoversi in autonomia in condizioni di microgravità come quelle che ritroviamo sulla Stazione spaziale internazionale. Operano in sintonia, come un piccolo sciame, tanto che la Nasa, che li ha sviluppati, ha battezzato il sistema Astrobee (bee in inglese significa ape).

Saranno presto al fianco degli astronauti in missione, per fornire supporto tecnologico nel corso delle operazioni scientifiche di bordo. Curiosi di vederli all’opera? In questo breve video diffuso direttamente dalla dall’Ames Research Center, nella Silicon Valley, dove sono stati sviluppati e testati, si notano le loro caratteristiche.

(Credit video: Nasa/Ames Research Center)

The post Astrobee, lo sciame di robot volanti che assiste gli astronauti nel cosmo appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it