Ethan Brown, ceo di Beyond Meat, nel giorno della quotazione al Nasdaq (Drew Angerer/Getty Images)
Non si ferma la corsa a New York delle azioni di Beyond Meat, il produttore di hambuger vegetariani che replicano fedelmente le caratteristiche della carne e in cui hanno inizialmente investito venture capital e magnati della Silicon Valley.
Dopo aver messo a segno un incredibile volo a tripla cifra nel primo giorno di quotazione, lo scorso 1 maggio, fino a ieri  il rialzo del titolo aveva già guadagnato il 298% rispetto al prezzo con cui era sbarcato a Wall Street, pari a 25 dollari. Oggi si assiste a un altro balzo del 35% dopo che Beyond Meat ha reso noto ieri sera di aver più che triplicato il valore delle vendite nel primo trimestre dell’anno (a 40,2 milioni di dollari contro i 38,93 milioni attesi dagli analisti). Le azioni quotano ora a 134,27 dollari e il rialzo comple…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk