L’esordio alla regia di Halle Berry è la parabola di redenzione di una campionessa di arti marziali miste dalla trama trita e ritrita ma con valide prove attoriali, specialmente della stessa Berry.



Leggi l’articolo su wired.it