(immagine: Getty Images)

(Ultimo aggiornamento: 21 febbraio, ore 10:30)

In Lombardia si è registrato il primo caso di nuovo coronavirus Sars-Cov-2. Si è presentato giovedì 20 febbraio all’ospedale di Codogno, in provincia di Lodi, con i sintomi di una grave polmonite. I primi test, risultati, positivi, sono stati svolti dall’ospedale Sacco di Milano ma si attende conferma di ulteriori prove. Secondo l’Ansa, ci sarebbero altri due casi malattia Covid-19, senza conferma ufficiale per ora: la moglie dell’uomo e un amico. Sono partite le procedure per la quarantena per una 70ina di persone: saranno isolati i suoi familiari, medici e infermieri che sono stati in contatto con lui.

L’annuncio è stato dato dall’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera: “Un 38enne italiano è risultato positivo al test del coronavirus. Sono in corso le controanalisi a cura dell’Istituto superiore di sanità. L’uomo è ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Codogno i cui accessi al pronto soccorso e le cui attività programmate, a livello cautelativo, sono attualmente interrotti. Le persone che sono state a contatto con il paziente sono in fase di individuazione e sottoposte a controlli specifici e alle misure necessarie“.

Secondo quanto riportano alcuni giornali, come Corriere e Repubblica, l’uomo avrebbe avuto contatti con un collega tornato dalla Cina, ma sono informazioni ancora da confermare.

Ecco le indicazioni pubblicate dall’Istituto superiore di sanità, valide in generale per le malattie infettive trasmesse per via aerea (quindi anche per la comune influenza):

  1. Lavati spesso le mani;
  2. Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  3. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani;
  4. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci;
  5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  6. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  7. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate;
  8. I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina
    non sono pericolosi;
  9. Contatta il Numero verde 1500 se hai febbre o tosse
    e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni;
  10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus.

The post C’è un primo caso di nuovo coronavirus in Lombardia (e forse altri due sospetti) appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it