Gli eventi trombotici sono una delle tante complicanze del coronavirus che non coinvolgono esclusivamente l’apparato respiratorio. Secondo uno studio dell’Università del Michigan, dietro ci sarebbe la presenza di specifici auto-anticorpi



Leggi l’articolo su wired.it