Chi a quarant’anni ha un reddito inferiore a 35mila dollari all’anno non vive così a lungo come chi raggiunge i 100mila, ma non solo: chi ha meno legami sociali, ha più probabilità di ictus. E chi ha subito maltrattamenti o malnutrizione da bambino vive statisticamente meno di chi non ha mai patito questi problemi.

Ne parla un’analisi pubblicata in questi giorni su Science e realizzata da ricercatori statunitensi, che ha indagato l’impatto delle disuguaglianze sociali sugli esseri umani (ma anche su altri animali: cavalli, roditori, primati=. E non solo dal punto di vista strettamente economico, ma anche per quanto riguarda l’isolamento dai propri simili e altre avversità. I risultati mostrano che, su molti versanti, esseri umani e animali sono sottoposti a dinamiche molto simili: con questo video ne capirete di più.

(Credit video: Science)

The post Che effetto ha sulla salute la disuguaglianza sociale? appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it