Il mese di marzo ha portato un po’ di sollievo dopo un periodo di mercato tendente al ribasso, con alcune criptovalute che hanno fatto registrare notevoli performance. A prova di questo il fatto che ogni singola coin tra le prime 10 per capitalizzazione di mercato è in verde, considerando anche l’esclusione delle stablecoin.

Il mese appena conclusosi ha fatto registrare un solo “perdente” (Bitcoin SV) tra tutte le prime 50 criptovalute per capitalizzazione di mercato.

Rispetto alla precedente classifica di Febbraio, anche Tron e Stellar Lumens, le uniche coin che erano in rosso il mese scorso, sono tornate in positivo. Nel frattempo, Bitcoin ha registrato, per il secondo mese consecutivo, un aumento di valore.

 

Le 10 migliori di Marzo

Classifica migliori 10 Q1 Marzo 2

La vincitrice di Marzo, con ampio margine, è MaxiMine Coin, cresciuta mensilmente del 1.050%. Il token è ora al 30° posto per capitalizzazione di mercato secondo CoinMarketCap.

Distante dalla prima, ma con percentuali di guadagno molto importanti, troviamo Ravencoin, in crescita di quasi il 300%. Segue a ruota KuCoin con un ottimo 280%.

Anche in fondo a questa lista ci sono performance notevoli: Ontology, per esempio, è cresciuta di oltre il 50%.

Le 10 “peggiori” di Marzo

Classifica top flop 10 Q1 Marzo 3

Nella lista delle “peggiori” criptovalute nella top 50 per capitalizzazione di mercato, solamente Bitcoin SV ha visto calare leggermente il proprio prezzo di un misero 1,5%. Le altre che vedete in questa classifica sono semplicemente quelle che sono aumentate meno in media.

Tron, ad esempio, si sta ancora riprendendo dalle perdite di febbraio, quando lasciò dietro a sé un crollo del 16%.

Uno sguardo alle criptovalute minori

Ampliando i nostri orizzonti e dando uno sguardo fino alla posizione numero 100 di CoinMarketCap, troviamo l’importante ascesa di TTC Protocol che è cresciuta del 708%.

Tra le prime 200 invece, Presearch ed Everex hanno fatto registrare rispettivamente un aumento del 504% e del 413%.

Per quanto riguarda le peggiori del mese fra la top 100 per capitalizzazione di mercato troviamo Theta con un –20,85%. Tra le prime 200 invece REPO registra perdite con un pesante –60%.

L’andamento del Q1 2019

Arrivati ad inizio Aprile possiamo tirare le somme sul primo trimestre (Q1) del 2019.

Per quanto riguarda le principali dieci coin del mercato è stato un trimestre abbastanza positivo. Le uniche crypto che escono con qualche cerotto sono Ripple (XRP), che ha perso l’11,5% del suo valore, e Stellar Lumens (XLM) con un -3,4%.

Classifica top flop 10 Q1 Marzo 4

Le 10 migliori del Q1 2019

Dopo avervi mostrato quali sono state le performance del mese di Marzo vediamo anche quali sono state le migliori dieci criptovalute del primo trimestre del 2019 che hanno fatto registrare gli aumenti più significativi.

Classifica migliori 10 Q1 Marzo 5

 

MaxiMine Coin e Ravencoin conquistano i primi due posti anche in questa categoria, seguiti da Binance Coin che è aumentata di quasi il 200% durante questo trimestre. Dando uno sguardo in fondo alla lista troviamo Tezos, che è cresciuto del 120%. Un forte segnale di un mercato generalmente in ripresa.

Le 10 peggiori del Q1 2019

Classifica top flop 10 Q1 Marzo 6

La classifica delle “peggiori” è certamente più ampia di quella di Marzo a causa del fatto che molte coin semplicemente non hanno avuto il tempo di recuperare dalle perdite precedenti. Bitcoin SV è ancora in testa a questa speciale classifica con un pesante -25,5%, seguita da NEM e Ripple. Tuttavia, in linea generale le perdite registrate fra le principali criptovalute sembrano quasi insignificanti rispetto agli alti guadagni medi.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

L’articolo [Classifica] Le migliori e le peggiori criptovalute di Marzo e del Q1 2019 proviene da CryptoMinando.



Leggi l’articolo su cryptominando.it