Putin ha minacciato di tagliare le forniture se non riceverà pagamenti nella valuta russa, per aggirare le sanzioni. Solo l’Ungheria sta cedendo alle pressioni, mentre per ora gli altri Paesi europei cercano altri fornitori



Leggi l’articolo su wired.it