Articolo tratto dal numero di agosto 2019 di Forbes. Abbonati
Questa è la storia imprenditoriale di due donne caratterialmente molto diverse ma con una passione in comune: il cinema. Che le ha portate a sfidare le regole del mondo dello spettacolo conquistando in poco tempo il grande pubblico. Da un lato Claudia Gatti, bionda e spumeggiante, dall’altro Benedetta Pontellini, indole decisamente più posata. All’età di 20 anni debuttano nel mondo degli spettacoli teatrali con la Godot Produzioni. Un esordio vincente, considerando che nel 2007 stabiliscono un record al Teatro Eliseo di Roma con lo spettacolo Giulio Cesare, 22mila spettatori.
È un’amicizia nata per caso, quella tra Claudia e Benedetta, frutto di un episodio a dir poco bizzarro: “Ci trovavamo al teatro Eliseo, quando durante le prove di un evento ho assistito a una discussione tra Benedetta e il dire…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk