Shinhan Card, la principale società di carte di credito della Corea del Sud, ha ottenuto un brevetto per un sistema di pagamento basato su blockchain.

Come riportato dal The Korea Times, l’affiliata di Shinhan Financial Group ha affermato di aver sviluppato un servizio finanziario mondiale basato sulla tecnologia blockchain che offre le stesse funzionalità di una carta di credito, tra cui l’impostazione di limiti di spesa, rate mensili e pagamenti ai commercianti.

Riduzione degli intermediari

Un membro della compagnia coreana ha dichiarato:

“I servizi che utilizzano le funzioni chiave delle carte di credito saranno estesi al nostro sistema basato su blockchain. Si tratta di un notevole progresso in quanto la maggior parte dei servizi basati su blockchain disponibili sono limitati all’identificazione dell’utente per le transazioni online.”

Il brevetto, secondo il rapporto, potrebbe introdurre transazioni creditizie senza necessità di avere una carta fisica. Gli utenti del sistema potranno effettuare pagamenti utilizzando semplicemente un’app su dispositivi mobili.

Il sistema sviluppato dalla Shinhan Card interromperebbe il tradizionale sistema delle carte di credito basato su tre intermediari: la società di carte di credito, un fornitore di servizi a valore aggiunto (VAN) e un gateway di pagamento.

“Abbiamo ottenuto il brevetto circa un anno e mezzo dopo aver avviato uno studio di fattibilità che includeva anche uno studio della tecnologia blockchain.”

L’espansione al di fuori della Corea del Sud

All’inizio dell’anno la consociata Shinhan Bank dichiarò di stare già testando la tecnologia blockchain con lo scopo di accelerare il processo di approvazione dei prestiti.

Nello specifico, la banca utilizza una piattaforma blockchain per verificare gli elementi di prova richiesti per ottenere il credito, come ad esempio documenti, qualifiche e certificazioni.

“Noi, in qualità di leader del settore, continueremo a esplorare nuovi modi di implementare modelli di business conformi ai regolamenti”.

La Shinhan Card sta cercando di estendere il brevetto anche al di fuori della Corea del Sud. Più precisamente vorrebbe espandersi in Europa, Stati Uniti, Giappone, Cina, Vietnam ed Indonesia.

The post Corea: Shinhan Card ottiene un brevetto blockchain appeared first on The Cryptonomist.



Leggi l’articolo su cryptominando.it