Come ogni spazio di libertà, Internet dà la parola a tutti. Per questo motivo, alcuni contenuti sensibili e anche informazioni non veritiere sono disponibili online.
Quando i marchi investono nella pubblicità online, è essenziale che non appaiano vicino a contenuti discutibili per evitare che questo possa danneggiare la loro reputazione.
Come possiamo garantire che le piattaforme online siano un ambiente sicuro per gli utenti?
Con Roberto Burioni, medico e cacciatore di notizie false, Enrico Mentana, giornalista e direttore di Open, Domitille Doat, cdo di Danone, Susana Voces, vice presidente di Deliveroo e Margherita Pagani, imprenditrice oltre che fondatrice e ceo di Impacton.org esploriamo i vari strumenti utilizzati dalle piattaforme per garantire un ambiente “sicuro per il marchio” preservando la libertà di espressione: verifica dei fatti, intelligenza artificiale o moderazione umana.
 
Misurare l’effetto di una campagna



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk