Secondo gli esperti del Seti Institute potrebbero essere ciò che rimane di un’antica formazione sedimentaria oppure fulmini pietrificati



Leggi l’articolo su wired.it