Shadid Khan (James Gilbert/Getty Images)
di Francesco Nasato
Se a 10 anni ripari vecchie radio e le rivendi ai tuoi amici, a 16 emigri negli Stati Uniti con il sogno di diventare un architetto e a 30 compri l’azienda che ti aveva dato un lavoro quando ne avevi bisogno, il senso per gli affari non ti manca di sicuro. Nel caso di Shahid Khan, classe 1950 da Lahore, Pakistan, semplicemente Shad per chi gli sta più vicino, la propensione al business è stata da sempre evidente, tanto che oggi il patrimonio stimato in oltre 8 miliardi di dollari sorprende fino a un certo punto. Molto più inattesa invece è stata la parabola di questo miliardario che deve le sue fortune ai paraurti per le auto, dopo aver sognato di diventare come Frank Lloyd Wright e aver scoperto per la prima volta l’esistenza della neve al m…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk