Fra pochissimi giorni, dal 3 giugno, tutti gli italiani, a prescindere dall’età, potranno prenotarsi per ricevere la vaccinazione anti Covid-19. Lo ha da poco annunciato il commissario all’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo, spiegando che per la somministrazione verranno utilizzati anche punti aziendali. Per i pazienti fragili e caregiver, persone con patologie e per gli over 60 rimane un canale preferenziale di priorità. Inoltre si attende a breve il via libera dell’Aifa per la vaccinazione nella fascia d’età dai 12 ai 15 anniquello dell’Ema c’è già stato – per cui molto probabilmente partirà l’immunizzazione anche negli adolescenti. Ecco come ci si prenota dal 3 giugno.

*articolo aggiornato il 2 giugno 2021

Abruzzo

Come avviene per molte pagine web della sanità a livello regionale, attualmente alla data del 31 maggio il portale sanità della regione Abruzzo non presenta ancora l’aggiornamento con la possibilità di prenotazione per tutte le fasce d’età, che dovrebbe essere implementata nei prossimi giorni.

L’adesione alla campagna di vaccinazione può essere espressa attraverso la piattaforma di Poste italiane, gli sportelli Atm Postamat attivi sul territorio regionale, la rete dei portalettere in servizio in Abruzzo e il numero verde 800.00.99.66 (attivo tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 20:00). Si aggiunge anche un servizio di prenotazione tramite sms: bisogna inviare il proprio codice fiscale al numero 339 990 39 47 per essere ricontattati entro 72 ore e ultimare la procedura. Per le persone disabili e con fragilità e per la categoria dei caregiver, invece, la prenotazione avviene ancora sul portale sanità con il servizio dedicato sulla piattaforma regionale .

Basilicata

La prenotazione avviene attraverso la piattaforma di Poste italiane inserendo esclusivamente codice fiscale e numero di tessera sanitaria oppure chiamando al numero verde 800.00.99.66, attivo dal lunedì alla domenica dalle ore 8 alle ore 20. Per i caregiver, sarà possibile prenotare, scegliendo luogo e orario, accedendo in piattaforma con i dati dei soggetti fragili. La loro vaccinazione, perciò, non sarà contestuale ai soggetti fragili, ma avverrà dopo pochi giorni.

Bolzano

La Provincia autonoma di Bolzano anticipa i tempi e sulla pagina della sanità regionale si legge che già dal 27 maggio tutti i cittadini dell’Alto Adige possono prenotarsi. Per farlo c’è una piattaforma online dedicata alle prenotazioni, ma per coloro che non desiderano o non sono in grado di fare una prenotazione online è possibile contattare telefonicamente il Centro unico di prenotazione provinciale, dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 16:00 ai numeri 0471 100999 e 0472 973850.

Calabria

La Calabria dal 3 giugno alle 16 apre le vaccinazioni a tutte le fasce d’età. La regione ha adottato la piattaforma di prenotazione di Poste italiane, oppure si può chiamare il numero verde 800 00 99 66 o mandare un sms al 339 9903947 per essere ricontattati. Per info si può contattare il centralino dedicato della Protezione civile: 0961 789775.

Campania

La Campania apre alle prenotazioni per tutte le fasce d’età dalle 22 del 2 giugno tramite il sito web della sanità regionale: si deve inserire codice fiscale e numero di tessera sanitaria, recapiti mail e telefonico.

Emilia-Romagna

Un comunicato della regione Emilia-Romagna conferma la partenza dei vaccini per tutti dal 3 giugno 2021, come sempre sulla base della disponibilità delle dosi. La somministrazione potrà avvenire anche nelle aziende. La prenotazione avviene tramite la pagina web o col contatto col proprio medico di famiglia.

Friuli Venezia Giulia

Una nota conferma l’apertura della campagna vaccinale agli under 40, con più di 200mila dosi in arrivo. Le prenotazioni potranno essere effettuate sulla pagina web della sanità regionale anche attraverso il call center regionale (0434 223522), gli sportelli Cup, le farmacie abilitate e la web app (qui i dettagli).

Lazio

Tutte le informazioni sui vaccini anti-Covid, su chi può prenotarsi e come sono consultabili sul sito della regione. La prenotazione aperta a tutte le fasce d’età può essere effettuata online, oppure chiamando l’assistenza al numero 06 164161841. Qui invece le Faq della regione sui vaccini anti-Covid. Al momento, nella serata del 2 giugno, non appaiono novità sulla pagina della Regione Lazio e le prenotazioni sono aperte per ora ai nati fino al 1981. Le successive prenotazioni veranno probabilmente aperte ai nati nel 1982 e si continuerà a scaglioni nei prossimi giorni

Per i maggiorenni dal 2 al 6 giugno, inoltre, c’è la Open week per il vaccino di AstraZeneca: attualmente i posti risultano esauriti ma è sempre meglio controllare perché ne verranno aggiunti altri sabato 5 e domenica 6 giugno. Dal 24 maggio, inoltre, le farmacie potranno somministrare il vaccino Johnson&Johnson agli under 50. Le vaccinazioni inizieranno il 1° giugno, mentre le prenotazioni sono già aperte, e il Lazio insieme alla Valle d’Aosta fa da apripista rispetto a questa modalità di vaccinazione.

Dal 17 maggio, poi, le persone con più di 40 anni potranno prenotare i vaccini anti-Covid di AstraZeneca e Johnson&Johnson anche attraverso il medico di medicina generale.

Liguria

Secondo quanto riferito dal presidente della Liguria Giovanni Toti, e riportato in vari articoli locali, a partire dal 4 giugno la Liguria aprirà la vaccinazione agli under 60. Si partirà dai 30enni e si procederà scendendo a scaglioni di 5 anni giorno per giorno. Al momento è confermata la data del 4 giugno per l’avvio delle prenotazioni della fascia 35-59 anni. Dal 7 giugno potranno prendere appuntamento i 30-34enni, l’8 giugno i 25-29enni, il 9 giugno i 20-24enni e così via.

Questo serve a non sovraccaricare il sistema informatico, spiega Toti. In ogni caso è bene seguire gli aggiornamenti e la possibilità di prenotarsi sul sito dedicato.

Lombardia

Attualmente gli over 30, inclusi i nati nel 1991, possono già prenotare la vaccinazione sulla pagina web della regione Lombardia. Secondo quanto riportato dai media la prenotazione per gli under 30, nella fascia dai 16 ai 29 anni, partirà già dal 2 giugno, un giorno prima della data ufficiale. Ricordiamo che oltre alla piattaforma online la prenotazione può essere effettuata tramite call center al numero verde 800 894 545, postamat e portalettere.

Marche

La prenotazione passa per la piattaforma di Poste Italiane e il numero verde 800 009966. Un’altra data centrale, oltre a quella del 3 giugno, è quella di domenica 30 maggio: dalle 12 del 30 maggio, infatti, tutti i cittadini marchigiani dai 16 anni in su con specifiche patologie e senza elevato grado di rischio (comorbidità) potranno prenotarsi per la vaccinazione.

Molise

Le modalità per l’adesione alla vaccinazione anti-Covid in Molise sono illustrate in questa pagina web. Dal 3 giugno potranno prenotarsi i 30-39enni, dal 5 giugno anche i ventenni. I maturandi di 18 e 19 anni potranno aderire dal 31 maggio.

Piemonte

L’adesione alla vaccinazione può essere espressa dai 30-39enni già dal 28 maggio, secondo quanto riportato sulla pagina web della regione.

Aggiornata al 3 giugno l’inizio della preadesione per la fascia d’età 16-29 anni in #Piemonte #COVID19 pic.twitter.com/mRoBnx75io

— regione piemonte (@regionepiemonte) May 28, 2021

La regione indica inoltre che a partire dalle ore 12 del 31 maggio, tutti i nati prima del 1 Gennaio 1962 potranno prenotare un appuntamento per l’Open Hub Valentino per le date del 4-5-6 giugno presso il Parco del Valentino di Torino.

Puglia

Dal 3 giugno i nati dal 1982 al 1986 potranno prenotarsi. Dal 5 sarà il turno dei nati dal 1987 al 1991 e così via sino all’11 giugno, quando si arriverà ai nati dal 2002 al 2005. Ci si prenota tramite il sistema lapugliativaccina.it accetterà l’adesione anche delle persone nate fino al 1981. Le vaccinazioni, comunque, saranno somministrate gradualmente in base all’età. Altre modalità di prenotazione sono  il numero verde 800 71 39 31 attivo dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 20:00 e le farmacie accreditate al servizio FarmaCup.

Sardegna

Dal 4 giugno la prenotazione sarà aperta a tutti. Bisogna sottolineare che da venerdì 14 maggio il sistema di prenotazione per la vaccinazione anti-Covid-19 in Sardegna è cambiato. Ci si prenota online dal sito Poste Italiane. In alternativa tramite il Call Center 800 009966 (attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00), presso gli Atm degli uffici postali e dal 18 maggio tramite i Portalettere.

Sicilia

Il 3 giugno si aprono le prenotazioni per tutti. Ci si prenota tramite la piattaforma di Poste Italiane, le categorie che possono aderire sono indicate sul portale salute della regione.

Toscana

La prenotazione del vaccino anti-Covid si svolge con le modalità qui descritte. La prenotazione delle persone con più di 16 anni partirà dal 7 giugno.

Trento

La pagina per prenotarsi è questa. Per informazioni sulla vaccinazione anti-Covid nella Provincia autonoma di Trento è possibile consultare le Faq sul sito dedicato. Ancora non ci sono novità sulle date della prenotazione libera.

Umbria

La regione risulta in anticipo, almeno per quanto riguarda le età, rispetto al piano nazionale. Già dal 28 maggio i cittadini con età dai 30 ai 39 possono aderire alla campagna vaccinale, mentre dal 31 maggio anche i giovani dai 16 ai 29 anni possono prenotarsi e saranno richiamati nelle settimane successive. Due le modalità di prenotazione: il portale web Cup Umbria oppure presso tutte le farmacie. Il numero per assistenza e informazioni è 800 192 835.

Valle d’Aosta

La prenotazione può essere effettuata accedendo direttamente al portale vaccini anti Covid raggiungibile a questo indirizzo. Tutte le informazioni sono qui. In Valle d’Aosta già da metà maggio sono partite le vaccinazioni in farmacia e la regione, insieme al Lazio, fa da apripista.

Veneto

Il Veneto apre le vaccinazioni per tutti dal 3 giugno. Per procedere alla prenotazione il cittadino deve selezionar la sua azienda Ulss di assistenza e tieni a portata di mano il codice fiscale. Il sito web per prenotare è questo, mentre il numero verde per informazioni è 800462340.

The post Dal 3 giugno prenotazioni per il vaccino per tutti. Ecco come, regione per regione appeared first on Wired.





Leggi l’articolo su wired.it