Sara Blakely (Bennett Raglin/Getty Images for Fast Company)
“Mio padre incoraggiava me e mio fratello a sbagliare, a fallire. Ogni settimana ci chiedeva che cosa avessimo fatto: se la risposta era “niente” rimaneva deluso, se invece raccontavamo di non essere riusciti in qualcosa ci dava il cinque e ci spronava a insistere”. Senza un’educazione di questo tipo forse sarebbe stato più difficile per Sara Blakely intravedere uno spiraglio di positività per il suo futuro, dopo aver fallito il test per la Scuola di Legge ed essere stata respinta anche da Disneyworld per il ruolo di Pippo perché non abbastanza alta per indossare il costume del personaggio Disney. Il lavoro di venditrice di fax porta a porta poteva forse sostenerla economicamente, ma non era quell…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk