Un nuovo dispositivo potrebbe soddisfare i bisogni energetici delle piccole isole italiane, sfruttando il moto ondoso. E grazie all’energia marina l’Unione europea punta a soddisfare il 10% del fabbisogno continentale entro il 2050



Leggi l’articolo su wired.it