Redatto da Oltre la Linea.

Isola d’Elba, nel comune di Porfofferaio. Una notte come tante. Poi, all’improvviso, intorno alle 4:45 del mattino, in Via de Nicola, zona Consumella, un’ esplosione porta al crollo di una palazzina. La causa principale individuata è una fuga di gas. Un morto tra le macerie, ma si sta cercando un altro disperso.

Che sia un incidente domestico o un difetto strutturale ancora non è ancora certo, anche se i primi aggiornamenti affermano che la fuoriscita di gas sarebbe avvenuta da una bombola in uno degli appartamenti. Non è la prima volta che situazioni all’apparenza di piccola entità iniziale possano trasformarsi in una tragedia. All’Elba, isola toscana, si è verificata l’eventualità peggiore.

Cinque persone sotto le macerie della palazzina

Le persone coinvolte nel grave incidente sono cinque, tutte appartenenti alla stessa famiglia. Per tre di loro le cose sono finite bene, estratte vive dalle macerie.

Verso l’Elba si sono dirette le squadre di soccorso di Follonica e Piombino, insieme alle sezioni operative Usar Light, provenienti dai comandi di Lucca Pisa, Prato, Firenze, Pistoia e Massa Carrara. Presenti anche quattro unià cinofile, mentre sono in arrivo i nuclei dei Vigili del Fuoco di Cecina e Arezzo.

Un morto

Come riportato da Rainews, nella mattinata uno dei cinque è stato recuperato privo di vita, mentre le ricerche ora si concentrano sulla quinta persona ancora dispersa. Le tre persone vive sono al momento in ospedale. Il rumore dell’esplosione è stato così forte da essere avvertito in quasi tutta l’Elba.

(la Redazione)

L’articolo Elba, esplode palazzina: un morto, un disperso originale proviene da Oltre la Linea.



Leggi l’articolo completo su oltrelalinea.news