In Mozambico le elefantesse nascono sempre più spesso prive di zanne. Un effetto collaterale della pressione esercitata dai bracconieri in cerca di avorio. Un esempio, tra i tanti, di evoluzione accelerata per sopravvivere a un ambiente dominato dall’uomo



Leggi l’articolo su wired.it