Come comunicato da Cypherglass, uno dei Block Producer di EOS, è stato rilasciato il codice che permette all’hardware wallet di Trezor di operare con la blockchain di EOS.

 

Come possiamo leggere nel tweet, ad aver contribuito allo sviluppo del software è stato CryptoFairy, e il BP, tramite il suo Trezor Bounty, ha pagato il team con $50mila in EOS, che corrispondono per la precisione a 14,970.0599 EOS.

Il servizio è ora accessibile tramite una pagina dedicata, in modo da poter dare agli utenti la possibilità di collegare il proprio hardware wallet e quindi utilizzare direttamente la nuova funzione.

“Siamo certi che quelli di Cypherglass abbiano in mente altri progetti e abbiano preparato ancora di più per gli appassionati di EOS. Per questo motivo potreste voler essere di supporto e votare per loro. Inoltre, siamo felici di partecipare a qualsiasi altro progetto”, ha spiegato il team di CryptoFairy su Reddit.

 

The post EOS arriva su Trezor grazie a CryptoFairy appeared first on The Cryptonomist.



Leggi l’articolo su cryptominando.it