Valutazione finale nella procedura di allerta

L’organo di controllo, alla luce delle analisi svolte nelle precedenti fasi della procedura di allerta, riepiloga in un report i risultati dell’analisi svolta e rilascia una valutazione finale. Il report, oltre alla descrizione della metodologia utilizzata e delle risultanze delle singole analisi svolte, deve contenere l’indicazione dei fattori chiave che hanno contribuito all’incremento della probabilità di insolvenza. Individuando le aree di maggiore criticità e dando quindi un giudizio sulla gravità delle singole anomalie riscontrate, il controller sostanzialmente fornisce al management le linee guida dell’action plan (a carico dell’organo amministrativo). L’organo di controllo redigendo il report di valutazione finale, non si limiterà ad elencare le criticità riscontrate, ma dovrà riportare al management anche un giudizio prognostico su ciascuna anomalia. Questo per consentire al management di redigere l’action plan che contenga le misure correttive ordinate per …

L’articolo Procedura di allerta interna: valutazione finale continua su SISTEMI DI ALLERTA.