Il ministero della Salute ha diffuso alcuni importanti chiarimenti su come risolvere errori o ritardi nella ricezione del green pass, la certificazione europea che attesta l’avvenuta vaccinazione, la guarigione o la negatività a un test per il Covid-19. Inoltre i minori di 6 anni non dovranno avere la certificazione per partecipare a cerimonie con meno di 60 persone e tutti i minori in viaggio non dovranno sottoporsi a quarantena o isolamento in particolari circostanze. Lo ha stabilito un nuovo emendamento della commissione Bilancio al decreto, il cosiddetto Sostegni bis.

Come si riceve il codice Authcode in caso di smarrimento o di mancato invio?

Chi non ha ricevuto o ha perso il codice Authcode, che permette di scaricare il green pass dal sito del ministero o sul Fascicolo sanitario elettronico, può rivolgersi al numero 1500, messo a disposizione dal ministero della Salute, o scrivere all’indirizzo email codice.dgc@sanita.it. In entrambi i casi vanno indicati codice fiscale, data della vaccinazione, del tampone negativo o del primo tampone positivo e l’indirizzo email a cui ricevere il codice. Questa stessa procedura può essere usata per richiedere il green pass per i minorenni.

Come si registra il certificato di guarigione per ottenere il green pass?

Per ricevere il green pass chi è guarito o guarita dal Covid-19 deve far registrare il proprio certificato di guarigione, anche pregresso, da un medico. A quel punto si potrà ottenere il green pass direttamente dal proprio medico di base, tramite il sito dedicato del governo, le app Io e Immuni o tramite il Fascicolo sanitario elettronico. Il documento sarà poi valido per 6 mesi dalla data del primo tampone positivo.

I minori devo per forza avere il green pass?

A differenza da quanto previsto finora, i minori di 6 anni non devono avere la certificazione per viaggiare in Italia, né per partecipare a eventi e cerimonie. Inoltre, tutti i minori in viaggio con i propri genitori, sia in Italia che nell’Unione europea, non devono sottostare a quarantena e isolamento nel caso queste restrizioni non si applichino agli adulti accompagnatori.

Cosa fare in caso di vaccinazione eterologa?

Il ministero non ha ancora chiarito cosa fare nel caso si sia completato il ciclo vaccinale con due vaccini diversi. In questo caso, molte persone hanno ricevuto due certificazioni che attestano l’assunzione di una dose su due e quindi di non aver completato il ciclo vaccinale.

The post Green pass: come ottenerlo in caso di errori o ritardi appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it