I fondatori di Instagram Kevin Systrom e Mike Krieger (Photo by Paul Zimmerman/Getty Images)

Hanno creato una delle app più popolari nella storia delle app: Instagram. Poi, nel 2018, dopo averla ceduta a Facebook, i suoi fondatori, Kevin Systrom e Mike Krieger, hanno separato le proprie vite professionali. Adesso, però, sono tornati a lavorare insieme creando un sistema che aiuta a tracciare la diffusione dei contagi di Covid-19 negli Stati Uniti. Si chiama Rt.live e tiene conto del cosiddetto indice Rt, cioè della media di persone contagiate da una infetta. Più alto è il numero, maggiore sarà la propagazione del virus nella popolazione.

L’idea è nata da alcuni studi condotti da Systrom, come ha raccontato Krieger a Techcrunch: “Kevin ha scritto e pubblicato quaderni di analisi contenenti dati open source su come fosse possibile calcolare questo indice. Ci siamo resi conto che dovevamo rendere disponibile questo lavoro per permettere a tutti di capire l’andamento della curva di contagio all’interno del proprio stato”. Infatti, accedendo a Rt.live si ha una panoramica totale degli Stati Uniti e poi un quadro specifico su come si sta diffondendo il coronavirus, stato per stato.

I fondatori di Instagram hanno creato un tracker che monitora la diffusione dei contagi
Una panoramica dei contagi di tutti gli Stati Uniti sul sito Rt.live

Come funziona

Rt.live può essere uno strumento molto utile per verificare l’efficacia o meno di misure delle misure di restrizione e di contenimento sociale imposte da ciascun governatore. Un’indice Rt maggiore di 1 indica che una persona infetta può contagiarne più di una; viceversa, se è minore di 1, significa che la carica virale del Sars-Cov-2 sarà molto limitata. Ad esempio, Rt.live mostra come l’Iowa abbia un punteggio Rt molto alto e pericoloso, corrispondente a 1,4. Mentre a New York lo stesso indice è passato da 4.2 a 1, grazie ai provvedimenti presi dal governatore Andrew Cuomo.

“Gli stati, in tempi brevi, si ritroveranno a decidere se allentare o prorogare le misure di quarantena. Fondamentale, per prendere una decisione di questo tipo, è il tasso di infezione. Mi auguro che strumenti come Rt.live possano aiutare o facilitare chi deve prendere provvedimenti di questo tipo”, ha affermato Krieger.

Come ha sottolineato Techcrunch, Rt.live può essere anche uno strumento di valutazione politica dell’operato dei governatori. Filtrando l’indice Rt, stato per stato, si può capire come diversi orientamenti politici, e quindi diversi modi di gestire l’emergenza sanitaria, abbiano avuto un’impatto sulla diffusione del contagio in un determinato periodo di tempo.

I fondatori di Instagram hanno creato un tracker che monitora la diffusione dei contagi
Il confronto tra due stati su Rt.live

 

The post I fondatori di Instagram hanno creato un tracker che monitora la diffusione dei contagi appeared first on Wired.





Leggi l’articolo su wired.it