Funge da elettrocardiogramma, tiene sotto osservazione il ritmo cardiaco, monitora il respiro e i movimenti, e ti fa leggere i dati direttamente sullo schermo dello smartphone o del tablet. È il device che si sono inventati alla Georgia Tech: una sorta di cerotto smart, capace di carpire stando sulla pelle le informazioni sullo stato di salute e comunicarle in tempo reale.

Per chi soffre di disturbi cronici, potrebbe essere una svolta, annullando l’invasività di alcuni esami e permettendo un monitoraggio continuativo e costante nel tempo. Lo studio che ne descrive per filo e per segno il funzionamento è stato appena riportato su Advanced Sciences, ma per un’anteprima potete dare un’occhiata al video diffuso dai ricercatori.

(Credit video: John Toon/Georgia Tech)

The post Il cerotto smart che tiene sotto controllo lo stato di salute appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it