Il servizio, attivo dall’inizio della pandemia, prevede l’invio del dato di posizione dallo smartphone della persona positiva alla centrale operativa della polizia locale ravennate



Leggi l’articolo su wired.it