La riflessione sul presente e sul futuro del Sistema sanitario nazionale è in corso da mesi, accelerata dagli eventi connessi alla pandemia che da un lato hanno ribadito la centralità delle strutture e dei servizi per l’erogazione delle prestazioni sanitarie ai cittadini, ma dall’altro hanno anche generato domande su criticità, sfide e aspettative che investiranno il Ssn nei prossimi anni.

Un tema importante, che troverà spazio anche nell’ambito del 25esimo compleanno di Fondazione Gimbe: le attività di ricerca e informazione scientifica della fondazione presieduta da Nino Cartabellotta mirano alla diffusione di evidenze scientifiche che contribuiscano, tra i vari obiettivi,  a diffondere la consapevolezza del servizio sanitario come bene comune che va tutelato.

In occasione del venticinquennale, Cartabellotta dialogherà con il giornalista Riccardo Iacona, in un evento online, dal titolo Il Servizio Sanitario Nazionale prima, durante e dopo la pandemia Covid-19. Wired è media partner dell’evento che sarà trasmesso in diretta streaming qui sopra e sul sito dedicato giovedì 25 marzo 2021, dalle ore 18:00 alle 19:00.

Venticinque anni sono un arco di osservazione importante, se si guarda a un’istituzione, il Sistema sanitario nazionale, che è stata promossa attraverso una legge, la 833, che risale solamente al 1978  ma che ha attraversato varie fasi, con relative scelte e correttivi, pur restando fermi i principi che lo ispirano, basati su universalità, uguaglianza e equità.

La stessa fondazione ha lanciato nel 2013 il programma  #SalviamoSsn, una vera e propria campagna per ribadire l’irrinunciabilità del Ssn ma anche per denunciare il peggioramento dello stato di salute dell’istituzione. E, contestualmente alla campagna, fu lanciata anche la Carta Gimbe per la tutela della salute, per una discussione più articolata sui fattori che condizionano la stessa sostenibilità del sistema e quindi l’attuazione reale di quell’articolo 32 della Costituzione, che individua la tutela della salute come fondamentale diritto dell’individuo (e pure come interesse della collettività).

Non mancheranno quindi numerosi spunti di dibattito, nella riflessione sul sistema sanitario prima, durante e dopo la pandemia da Covid-19, evento che ha ribadito l’importanza di rimettere la salute e il benessere dei cittadini al centro delle scelte di politica nazionale, regionale e locale, quando si tratta di salute, valorizzando le evidenze scientifiche e il trasferimento delle stesse nel processo decisionale.

The post Il futuro del Sistema sanitario nazionale, in un evento di Fondazione Gimbe appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it