Il portale per raccogliere segnalazioni di illeciti si basa sul software GlobaLeaks per rendere anonimo chi comunica, ma viene richiesto di usare una carta interna che potrebbe rendere identificabile la fonte



Leggi l’articolo su wired.it