Un team di ingegneri dell’università di Liverpool ha da poco sviluppato il collega ideale per chi lavora in un laboratorio chimico: un robot completamente autonomo in grado di assistere, appunto, chi fa ricerca, nelle sue mansioni.

Certo non è come avere al proprio fianco un essere umano, ma il prototipo ha dimostrato di poter essere attivo, se opportunamente programmato, per settimane senza interruzioni, e fornendo un aiuto non da poco agli scienziati. Nel video che vi presentiamo, diffuso qualche giorno fa da Nature, eccolo da vicino e, naturalmente, in azione.

(Credit video: Nature) 

 

The post Il nuovo collega dei chimici in laboratorio è un robot appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it