È uno degli aspetti meno studiati nel contesto del cambiamento climatico: ma le attività umane stanno causando danni irreparabili al terreno, con conseguenze devastanti che sono già visibili



Leggi l’articolo su wired.it