(foto: ironlev.com)

È nato in Italia il primo ascensore a levitazione magnetica del mondo. Il progetto è stato curato da un gruppo di giovani imprenditori italiani appartenenti all’azienda Ironlev che, nel 2016 , avevano partecipato anche al bando di gara per la costruzione di Hyperloop, il treno superveloce ideato dal fondatore di Tesla, Elon Musk.

La tecnologia che permette all’ascensore di funzionare si chiama “lievitazione ferromagnetica passiva” e sfrutta il flusso magnetico che scorre nelle barre d’acciaio per far muovere l’intero meccanismo. Infatti, l’ascensore si ancora magneticamente alle tradizionali guide in acciaio e il sistema di levitazione farà il resto, sostenendo il carico della cabina e cancellando l’attrito e il rumore dovuto allo sfregamento. Questo permette un abbattimento sostanzioso dei consumi energetici.

“Finora ci sono stati soltanto dei prototipi, ma non era mai stato presentato un progetto commerciale”, ha spiegato all’Ansa Luca Cesaretti, fondatore dell’azienda Ironlev. Questo nuovo ascensore dimostra come la lievitazione magnetica possa essere impiegata per migliorare strumenti e mezzi che utilizziamo quotidianamente. Per Cesaretti, infatti, lo sbocco futuro è nel settore dei trasporti: “L’ascensore è l’inizio, poi crediamo di poter passare ai sistemi di trasporto a corto raggio, come le navette per i grandi centri commerciali e gli aeroporti, o ancora per collegamenti fra gli aeroporti e le città e quindi ai treni” .

The post Il primo ascensore a levitazione magnetica è italiano appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it