Si stanno accumulando diversi studi che spiegano come il trasferimento del microbiota intestinale da individui più giovani a individui più anziani favorisca il “ringiovanimento”. Parliamo di topi però



Leggi l’articolo su wired.it