Su TikTok e Facebook circolano video finalizzati a mettere in cattiva luce i profughi in fuga dalla guerra, dietro ai quali c’è probabilmente il tentativo della Russia di destabilizzare il paese



Leggi l’articolo su wired.it