Tramite un comunicato stampa, ieri Ethereum Classic Labs, il cuore dietro allo sviluppo di ETC, ha annunciato di aver stretto una partnership con iZbreaker, un social media simile a Steemit.

Dal comunicato possiamo leggere che iZbreaker utilizzerà la blockchain di Ethereum Classic per costruire un sistema di reward per i creatori di contenuti e permettere una maggiore facilità delle transazioni all’interno della community.

Il CEO e fondatore di iZbreaker ha sottolineato che la collaborazione amplificherà il livello di “serendipità”, concentrandosi sul futuro degli utenti.

“La missione principale di iZbreaker è “amplificare la serendipità”. Gran parte dei social media è incentrata sul passato degli altri. iZbreaker vuole prestare attenzione al futuro e cogliere le opportunità circostanti”.

iZbreaker con ETC si prefiggerà di avere un ambiente sicuro ed immutabile dove gli utenti potranno interagire tra loro senza limitazioni di sorta. In questo senso, la blockchain pubblica di Ethereum Classic sarà il modo per rendere la piattaforma immutabile e sicura per il progetto.

iZbreaker è un progetto approvato e sostenuto fin dall’inizio dal team di Ethereum Classic, come ha affermato il CEO di Ethereum Classic Labs, Terry Culver:

“Siamo stati entusiasti del progetto e del team di iZbreaker fin dall’inizio e abbiamo pensato che fosse la soluzione ideale per la sicurezza, i bassi costi di transazione e la stabilità di Ethereum Classic. L’approccio unico di iZbreaker permette ai partecipanti di espandere e attrarre la loro community di amici online e condividere le proprie informazioni su una blockchain pubblica, preservando la sovranità, l’integrità e la sicurezza dei dati”.

Di recente anche block.one di EOS ha annunciato il suo social media, Voice, che entrerà nel vivo dello sviluppo in autunno e potrebbe integrare anche la possibilità di identificare gli utenti.

 

The post iZbreaker: il social media basato su Ethereum Classic (ETC) appeared first on The Cryptonomist.



Leggi l’articolo su cryptominando.it