(Shutterstock)
Articolo tratto dal numero di settembre di Forbes
Dopo anni in cui la blockchain è stata usata solo per bitcoin e altre criptovalute, finalmente si sta comprendendo che può avere innumerevoli applicazioni. Ciò sarà possibile grazie alla sua stessa natura: la blockchain infatti è una tecnologia informatica che permette di immagazzinare e conservare informazioni in modo innovativo rispetto a quanto fatto fino adesso. Da decenni si adoperano database in cui le informazioni possono essere sovrascritte, con due limiti: da un lato le informazioni possono essere “manomesse” apparendo comunque vere; dall’altro s…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk