(Shutterstock)
Oggi Facebook dovrebbe togliere il velo alla sua criptovaluta conosciuta finora con il nome di GlobalCoin o di Libra. Il progetto ha coagulato attorno a sé diversi grandi operatori commerciali, tecnologici e del mondo delle carte di credito che, secondo il Wall Street Journal gestiranno la blockchain su cui girerà la criptovaluta, per la quale è previsto l’aggancio a un paniere di valute internazionali.
La valuta digitale di Facebook vale il clamore mediatico che ha sollevato? Ha provato a rispondere una banca, ING Bank, tra le tante che secondo alcuni osservatori potrebbero vedersi progressivamente disintermediate proprio partendo da ciò che annuncerà oggi Facebook.
Teunis Brosens e Carlo Cocuzzo di I…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk