Da quando il celeberrimo youtuber PewDiePie ha iniziato a trasmettere in streaming su DLive, questa piattaforma video su blockchain ha incrementato gli utenti del 67%.

La crescita è iniziata poco più di un mese fa, quindi molto probabilmente è stata generata proprio dalla scelta dello youtuber svedese.

Ora, secondo quanto riferito dal Nikkei Asian Review, DLive ha più di 5 milioni di utenti attivi al mese, ed oltre 70.000 streamer, mentre fino ad aprile aveva circa 3 milioni di utenti attivi mensili e circa 35.000 streamer attivi.

La società cinese, ora diventata la seconda al mondo in questo settore, ha come obiettivo quello di sfidare la leadership del gigante americano Twitch, sostenuto da Amazon, e grazie a streamer come PewDiePie potrebbe anche riuscirci.

Twitch ad oggi ha ben 2,2 milioni di trasmissione giornaliere in streaming, con 15 milioni di spettatori, ma per i fondatori di DLive Charles Wayn e Cole Chen questi non sarebbero numeri irraggiungibili.

Wayn ha dichiarato:

“Sarebbe una bugia dire che sapevamo cosa stavamo facendo quando abbiamo iniziato, ma sapevamo che sarebbe stato qualcosa di enorme”.

Il principale vantaggio competitivo di questa piattaforma è che tutti gli introiti generati dalle trasmissioni in streaming vengono distribuiti agli streamer o agli utenti, senza alcuna trattenuta da parte della società, che guadagna invece emettendo nuovi token LINO. Gli stessi utenti e streamer vengono retribuiti sempre utilizzando i token LINO.

Questo modello di business rivoluzionario si oppone ad esempio a quello di Twitch, che invece genera profitti trattenendo per sè il 50% degli introiti.

DLive inoltre è una piattaforma basata su blockchain, per aumentare la trasparenza delle transazioni, ed è stata creata da Lino Network, una società fondata nel 2017 da un collega dell’Università della California di Wyan, Wilson Wei.

A tal proposito Wei ha dichiarato:

“Penso che la mancanza di trasparenza e la percentuale enorme che le piattaforme prendono dai creatori di contenuti, sono i due maggiori problemi del settore dello streaming online, e blockchain è la tecnologia perfetta per risolvere entrambi i problemi”.

 

L’analista di mercato di Newzoo Jeremy Jackson ha confermato:

“La concorrenza in qualsiasi settore è generalmente una cosa positiva: la tecnologia blockchain ei benefici che essa può portare potrebbero potenzialmente portare DLive a sfidare Twitch”.

The post La piattaforma video su blockchain con PewDiePie cresce del 67% appeared first on The Cryptonomist.



Leggi l’articolo su cryptominando.it