(Bill Pugliano/Getty Images)
All’Arabia Saudita servono fondi; tanti e subito. E così, martedì 11 dicembre la compagnia petrolifera saudita Saudi Aramco ha fatto il suo debutto a Tadawul, la borsa di Riyadh, con un vero botto. La sua offerta pubblica iniziale (IPO) da 25,6 miliardi di dollari è diventata già la più grande di sempre. Il titolo ha segnato in apertura un incremento del 10 per cento, il limite massimo di fluttuazione intraday consentito, segnando i 35,2 riyal (8,47 euro) per azione, portando la sua valutazione da 1.700 a 1.880 miliardi di dollari (1702 miliardi di euro circa): una cifra che…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk