Redatto da Oltre la Linea.

Vladimir Putin è un personaggio di immensa statura politica conosciuto a livello mondiale. Nel corso dei suoi numerosi mandati alla guida della Federazione Russa molte sue citazioni sono passate alla storia. Vi proponiamo quindi un elenco delle migliori frasi e aforismi di Vladimir Putin.

L’infanzia e l’attitudine politica

Putin è nato e cresciuto nell’attuale San Pietroburgo, ex Leningrado. La strada, come chiarisce, è stata la sua prima maestra.

La strada a Leningrado, cinquant’anni fa, mi ha insegnato una lezione: se la rissa è inevitabile, colpisci per primo.

Terroristi

Numerosi frasi, divenute poi aforismi, sono state pronunciate da Putin a riguardo del problema del terrorismo.

Non c’è bisogno di spendere parole e dividere i terroristi in “moderati” e “integralisti”. Mi piacerebbe capire la differenza. Probabilmente, secondo alcuni esperti, i gangster moderati in modo moderato e gentile decapitano le persone.

L’orso, il simbolo nazionale russo

L’orso rappresenta per i russi l’animale simbolo della Federazione Russa. Con la sua frase Vladimir Putin spiega come nessuna forza straniera può dettare al popolo russo cosa fare all’interno dei propri confini.

Forse il toro non lo consente. Ma l’orso non chiederà mai il permesso. Lui è considerato il Re della taiga. Non si trasferirà in altre zone climatiche, è a disagio lì. Quindi non rinuncerà mai alla taiga.

Ucraina

La storia ucraina e quella russa hanno un’origine comune presso la Rus’ di Kiev. Putin spiega che nel futuro di entrambi i paesi c’è un unico destino.

Sapete, qualunque cosa accada, e ovunque vada l’Ucraina, ci incontreremo prima o poi. Perché siamo un solo popolo.

Oligarchi

Vladimir Putin spiega, a suo modo, il conflitto interno al potere e il problema della concentrazione delle risorse economiche in mano a pochi oligarchi.

Non dirò che ci sono due nemici inconciliabili, da una parte – lo Stato, e dall’altra – gli oligarchi. Penso piuttosto che lo stato abbia un bastone nelle sue mani, che colpisce solo una volta. Ma sulla testa. Per ora l’abbiamo preso semplicemente in mano, e questo è stato sufficiente per attirare l’attenzione.

Unione Sovietica

Il presidente russo ha avuto modo di pronunciarsi sull’URSS numerose volte, dove ha chiarito aspetti positivi e negativi del regime sovietico. Tra le molte frasi di Putin abbiamo scelto quella che sintetizza l’essenza del suo giudizio.

Chi non rimpiange la disgregazione dell’URSS non ha cuore, chi vuole ricrearla così com’era non ha cervello.

Sovranità

Con poche frasi Putin spiega il problema delle sovranità nazionali a livello internazionale. Con chiari riferimenti a Washington, inteso forzatamente come unico centro di potere.

Il concetto stesso di “sovranità nazionale” per la maggior parte degli Stati è diventato un valore relativo. Di fatto, è stata proposta una formula: più forte è la lealtà verso l’unico centro di influenza nel mondo, maggiore è la legittimità di un particolare regime al potere.

Il ruolo della Russia nel mondo

Con le seguenti frasi Putin chiarisce il ruolo internazionale che la Russia deve avere nel mondo.

Non rivendichiamo il titolo di superpotenza … non invadiamo gli interessi di nessuno, non imponiamo il nostro patrocinio a nessuno, non cerchiamo di insegnare a nessuno a vivere.

Sempre sui terroristi

Probabilmente una delle frasi più celebri di Vladimir Putin tradotte in italiano.

Noi perseguiteremo dappertutto terroristi, e quando li troveremo, mi perdoni l’espressione, li butteremo dritti nella tazza del cesso.

(Fabio Sapettini)

L’articolo Le 10 frasi più celebri di Vladimir Putin originale proviene da Oltre la Linea.



Leggi l’articolo completo su oltrelalinea.news