(Shutterstock)
di Roberto D’Incau, Founder&CEO Lang&Partners Younique Human Solutions
 
Quando pensiamo all’estate di solito l’obiettivo è solo quello di “staccare la spina”, anche a causa della stanchezza, soprattutto psicologica, che ci portiamo dietro. In Italia, luglio è la vera fine dell’anno, e settembre il nuovo inizio, almeno lavorativamente parlando.
Paradossalmente, però, il momento estivo è anche quello più adatto per fare più attenzione al nostro successo professionale. Questo perché il lavoro inevitabilmente rallenta, le persone fanno dei weekend lunghi e in alcune aziende il venerdì pomeriggio è di riposo. Nella maggior parte dei settori, la pressione lavorativa si allenta un po’ e tutti abbiamo un po’ più di tempo.



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk