Alcune parti del browser di Microsoft rimarranno in circolazione nonostante la disattivazione, insieme alle loro vulnerabilità



Leggi l’articolo su wired.it