Lo rivela uno studio, che ha analizzato alcuni passaggi del Codice Leicester e ha identificato in un’area tra Parma e Piacenza il “laboratorio di paleontologia” del genio vinciano



Leggi l’articolo su wired.it