Il nuovo sistema creato da Nvidia processa in pochi millisecondi le immagini, interpretando le informazioni mancanti



Leggi l’articolo su wired.it