Gli orti da interni stanno diventando un trend dominante in quel sotto-settore che lega agricoltura e tecnologia. Al Ces Column Garden di Lg ha conquistato i riflettori, e i connazionali coreani di n.thing hanno lanciato Planty Cube, un’alternativa verticale e automatizzata controllabile da remoto (via smartphone).

Il sistema di Planty Cube è modulare (lunghezza massima di 12 metri), composto da capsule contenenti semi, e sfrutta i sensori integrati per monitorare lo stato delle colture e regolare temperatura, umidità e i Led, nonché la quantità di acqua necessaria per la loro crescita. Il costante controllo assicura, inoltre, una produzione priva di insidie (come le sostanze nocive).

Planty Cube (credit n.thing)

Richiedendo un limitato intervento umano e potendo essere installato in qualsiasi luogo, questo orto è l’ideale non solo per chi desidera disporre di una piccola fattoria indoor, ma anche per i commercianti che vogliono decorare i propri interni. Anche perché si tratta di un modello sostenibile che non inquina o penalizza l’ambiente.

The post L’orto da interni modulare che si può installare ovunque appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it