Mentre le truppe russe avanzano nel paese milioni di ucraini si affidano alla piattaforma per gli aggiornamenti del governo e le informazioni pratiche, ma anche per organizzare la resistenza



Leggi l’articolo su wired.it