Recentemente l’exhchange Huobi Global ha aggiunto il supporto sia a MakerDAO che a Compound, protocollo open source in ambito finanziario.

Come affermato dallo stesso CEO di Huobi Global, Livio Weng, entrambi i progetti rispecchiano la propria visione in questo settore.

“We think blockchain technology has great potential not just for cryptocurrency but also in providing better overall financial services and products to the public. Both Compound and MakerDAO share our vision and we’re happy to add support for them.”

Compound permette sia di creare i token cToken che delle dApp che permettono agli utenti di prestare le proprie crypto in cambio di un interesse. Queste dApp sono piuttosto difficili da usare se non si è esperti del settore, ma che con il supporto di Huobi il tutto sarà più accessibile, come ha spiegato il CEO di Compound, Robert Leshner:

“Decentralized, transparent applications are the future of finance, and will lead to a wealthier, more connected world. But so far, DApps have been difficult to access and use. Huobi Wallet is making decentralized finance more accessible — which has the potential to change society”.

Si tratta sicuramente di un’ottima notizia per l’exchange Huobi in modo da ampliare la sua offerta di supporto di DeFI (applicazioni di finanza decentralizzata)

Il mese scorso Huobi ha anche avuto il via libera da parte del Governo della Thailandia per operare nel Paese e, tra l’altro, la piattaforma FTX, famosa per il suo shitcoin index, ha da poco lanciato i futures e il leveraged sui token HT (Huobi Token) di Huobi.

MakerDAO, nel frattempo, con la sua stablecoin DAI, è arrivata da poco sul wallet di Pundi X, XWallet, permettendosi di espandersi ancora di più nel settore delle stablecoin mentre altri concorrenti come Tether (USDT) stanno incrementando le blockchain compatibili con la propria stablecoin.

The post MakerDAO e Compound arrivano sull’exchange Huobi appeared first on The Cryptonomist.



Leggi l’articolo su cryptominando.it