Il presidente della Bce (Mario Draghi)
Oggi pomeriggio a Francoforte sul Meno una cerimonia solenne celebrerà la fine del mandato – otto lunghi anni – di Mario Draghi alla guida della Banca centrale europea.
Intervistato dal Financial Times, Francesco Giavazzi, suo grande amico, ha detto che Draghi è “cool”, rimane pacato e tranquillo in situazioni complesse, anche quando gli altri perdono la trebisonda: “Siamo stati a un passo dal default nel 1991/2, ma Mario non si è mai scomposto, ha sempre dormito beatamente”.
Questo suo stato deriva certamente dal suo carattere innato, dalla sua enorme conoscenza di politica monetaria – riconosciuta da …



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk