Lionel Messi e Kylian Mbappè durante il match Argentina-Francia ai Mondiali di calcio 2018 in Russia (Getty Images)

Chi l’avrebbe detto che un provvedimento pensato per attrarre in Italia talenti e professionalità si sarebbe trasformato anche in una potente leva nelle mani dei club per arrivare alle stelle del firmamento calcistico.
E’ quanto potrebbe accadere in virtù del cosiddetto decreto Crescita, il Dl n. 34 pubblicato lo scorso 30 aprile in Gazzetta Ufficiale.
Il provvedimento prevede infatti che dal periodo di imposta successivo all’entrata in vigore della norma (quindi dall’1 gennaio 2020) chiunque si trasferisca in Italia, a condizione che non abbia risieduto nel nostro …



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk