Redatto da Oltre la Linea.

Durante la trasmissione di Quarta Repubblica dell’altra sera, come riporta il sito del conduttore Nicola Porro, un immigrato, intervistato a proposito dell’atto terroristico dell’autista senegalese, dichiara: “Io non potrei mai sequestrare bambini che non hanno colpe. Se dovessi uccidere qualcuno, sarebbe Salvini o qualcuno con responsabilità per i migranti…”.

Parole agghiaccianti, che però Vauro sottovaluta e che generano un duro scontro con il conduttore.

Come riporta IlGiornale.it, l’inviata del programma di Porro ha fatto un giro nelle zone a più alta densità di africani a Torino e a Milano e ha cercato di capire cosa pensano davvero delle frasi del senegalese. “Se dovessi uccidere qualcuno, ucciderei Salvini”, dice uno straniero. “Salvini è meglio se se ne va via, vuole rovinare gli stranieri e gli italiani”, dice un immigrato. “Tantissimi la pensano come lui perché lui pensa questa cosa? Perché Salvini parla sempre di migranti, però alcune parole creano problemi”. Un altro ancora poi lancia un avvertimento: “Quello che è successo ha dato una via agli altri, perché adesso gli africani soprattuto quelli che vengono dal mare vogliono vendicarsi”.

L’articolo Minacce di morte a Salvini: servizio choc in tv proviene da Oltre la Linea.



Leggi l’articolo completo su oltrelalinea.news