Se parità di genere dev’essere, che parità sia! È questa la motivazione alla base della sanzione ricevuta dalle autorità locali della città francese di Bourg-en-Bresse.
Il sindaco Jean-Francois Debat – secondo quanto ricostruito da Radio France International – si è visto recapitare ben 90.000 euro di multa per aver messo troppe donne nelle posizioni dirigenziali (quattro su cinque posti disponibili), non rispettando così la legge francese del 2017 che stabilisce un rapporto tra uomini e donne nei servizi pubblici non superiore a 60/40. La reazione è stata immediata. Respint…



Leggi l’articolo su blogstar.org.uk