Gamification e tecnologie immersive stanno cambiando volto anche al mondo della formazione e del recruiting. Le attitudini di un manager si possono vautare anche dal modo in cui risolve un thriller psicologico, un banco di prova intrigante  per rivedere approcci, consuetudini, stili di comando. Un saggio sul tema, per aziende, manager o appassionati di tecnologia andrà in scena a Roma il 21 giugno, presso la nuova sede di Newton Factory.

Nell’ambito di una giornata che prevederà molti momenti, e che si protrarrà fino a sera, i partecipanti potranno approcciare anche due vere e proprie esperienze, atipiche, come Kube e The Cage.

Newton Factory, quando la tecnologia allena la leadership

Nel primo caso, si tratta di una stanza insonorizzata in cui il soggetto che si mette alla prova deve compiere scelte strategiche rispondendo a sollecitazioni di una regia che non vede. Al centro della narrazione, una storia di business che evolverà a seconda delle capacità di chi vive l’experience. Nel caso di The Cage, invece, i partecipanti dovranno risolvere una situazione che ha tutti i canoni del thriller psicologico e che li vede, appunto, in gabbia. È risaputo che i professionisti di oggi devono confrontarsi con il lifelong learning, ma sono cambiati gli strumenti con cui poterlo fare, decisamente più avanzati e digital, e che rappresentano in molti casi una metafora alternativa di quei passaggi complessi che vanno affrontati sul campo. Una chance che anche le aziende possono cogliere e magari sperimentarle nell’ambito dell’open day romano della Newton Factory (quindi con simulazioni dal forte accento realistico) che, più in generale, vuole ribadire l’importanza della contaminazione per sprigionare un pensiero innovativo.

Contaminazioni tra persone, ma anche tra tecnologie e linguaggi, al tempo in cui una forte ibridazione è necessaria in tutti i campi.

La giornata all’insegna delle “esperienze da vivere” e delle “storie da raccontare” avrà anche momenti di dialogo e confronto, grazie all’incontro con giovani talenti di cinema, innovazione, sport, giornalismo, food, in una tavola rotonda in programma dal titolo Talento: chi sono, come nascono, cosa li accomuna (a partire dalle 12:30). I talenti sono al centro anche della storia professionale e manageriale di Caterina Caselli, ospite dell’evento: dialogerà con Nicola Giunta, partner di Newton su arte, talento e duro lavoro.

L’appuntamento è alla Newton Factory, in via Caracciolo 23 a Roma, il 21 giugno a partire dalle 11:30.

The post Newton Factory, quando la tecnologia allena la leadership appeared first on Wired.



Leggi l’articolo su wired.it